Home » Prodotti

Prodotti

— La Martina di Fabrizio Guglielmone
Frazione Costigliola, 1
Garbagna (AL)
La Bella è una varietà di ciliegia che si coltiva nel piccolo paese di Garbagna, in provincia di Alessandria. È un durone di colore rosso brillante, molto profumato e molto croccante (caratteristica, quest’ultima, che lo rende particolarmente adatto alla conservazione sotto spirito). Fino alla fine degli anni Settanta dell’ormai secolo scorso qui si producevano migliaia …
Leggi tutto
— Liquorificio Rapa Giovanni
Via Giorgio Cantono, 13
Andorno Micca (BI)
Ad Andorno Micca, in Valle Cervo, la produzione di Ratafià (dal gusto dolce e dalla gradazione leggera) è una tradizione che pare risalga al Seicento quando, nel monastero di Santa Maria della Sala, i religiosi iniziarono a dedicarsi a questa pratica. Il liquorificio Rapa Giovanni, nato nel 1880 (e dal 1891 fornitore di casa Savoia), …
Leggi tutto
— G.D. Vajra
Piazza della Vite e del Vino, 1
Barolo (CN)
Il Barolo Chinato è un vino aromatizzato che viene prodotto partendo da Barolo Docg alla quale sono aggiunti (durante un processo che si chiama chinatura) zucchero e infusi di una trentina fra erbe, scorze e radici, tra le quali la china (Cinchona Calisaya). Non è propriamente un vino fortificato perché non viene aggiunto alcol: il …
Leggi tutto
— Salumeria Felicina
Via Vittorio Emanuele II; 276
Bra (CN)
Questa salsiccia fu creata per la comunità ebraica che viveva a Cherasco la quale – secondo dettami religiosi – non poteva mangiare carne di maiale. I macellai della vicina Bra si ingegnarono, e cominciarono a produrre salsicce di solo macinato bovino, cosa che venne loro permessa con regio decreto da Carlo Alberto (e che invece …
Leggi tutto
— La Meiro
Via dei Pinet, 1
Fraz. Chiappi – Castelmagno (CN)
Il Castelmagno è uno dei fiori all’occhiello della produzione casearia piemontese. È un formaggio erborinato, a pasta semidura, prodotto con latte vaccino al quale viene aggiunto (in una misura che può variare dal 5 al 20%) latte ovino o caprino. La particolarità di questo latticino sta nella lavorazione: una volta rotta la cagliata in granelli …
Leggi tutto
— Poderi Oddero
Frazione Santa Maria, 28
La Morra (CN)
Il Vermouth (o Vermut) è un vino liquoroso ottenuto dalla fortificazione di vino con una piccola quantità di distillato (solitamente Brandy) e dalla aromatizzazione con erbe, radici e spezie. Ogni Vermouth ha la sua ‘ricetta segreta’ e quindi differiscono di molto gli uni dagli altri. Ne esistono – comunque – due grandi categorie: quello rosso …
Leggi tutto
— Giuseppe Gunetti
Via Regina Elena, 1
Andezeno (TO)
Il suolo di Andezeno è caratterizzato da un elevato contenuto in sabbia e limo, sciolto e leggermente alcalino, che ben si presta alla coltivazione della cipolla. Fra le diverse varietà coltivate, molto apprezzata è una cipolla autoctona dalla forma piatta e dal colore dorato, nota come Cipolla Piatlina bionda di Andezeno. Ha polpa tenera e …
Leggi tutto
— Salumificio Nadia
Via Pasubio, 50
Fraz. Arè – Caluso (TO)
Salampatata, o salame di patate. Un nome assai particolare, per un salume altrettanto particolare. Di origine canavesana, il Salame di patate viene preparato con patate bollite alle quali si uniscono un trito di carne di maiale (metà magra e metà grassa, in parti eguali), sale, pepe e spezie. Per la maturazione in genere sono sufficienti …
Leggi tutto
— Moriondo Virginio
Via Giuseppe Saracco, 15
Mombaruzzo (AL)
Pare che fosse, a fine Settecento, Francesco Moriondo (economo di casa Savoia) insieme a sua moglie (una giovane cuoca di origine siciliana, anche lei alla dipendenza dei re di Sardegna), ad aprire a Mombaruzzo, suo paese natale, la prima pasticceria e a produrre i primi Amaretti. Sono biscotti assai particolari, che non contengono né farina …
Leggi tutto
— Macelleria Ribetto
Via Re Umberto, 3
Perosa Argentina (TO)
Pare che l’origine della Mustardela, una sorta di sanguinaccio, affondi nella cultura occitana e che da lì sia passato poi anche nella tradizione della Val Pellice, la patria dei Valdesi. È un insaccato che viene preparato con vari prodotti di scarto del maiale. In particolare si utilizza il sangue, che viene raccolto durante la macellazione …
Leggi tutto
— Natalino Catalin
Borgata Teynaud, 23
Villar Pellice (TO)
Nelle valli dei Valdesi, a Ovest di Torino, si produce questo formaggio, dalle belle note erbacee e di latticello, tanto raro quanto buono, il cui nome significa, letteralmente «siero del fieno» (dal dialetto seirass, che a sua volta deriva dal latino serum). Il Saras del Fen è una ricotta stagionata tipica della Val Pellice: il …
Leggi tutto
— Inalpi
Via Cuneo, 38
Moretta (CN)
Il Burro Piemontese di filiera controllata e certificata, prodotto da Inalpi solo con latte piemontese raccolto dalle stalle conferitrici entro un ristrettissimo raggio dall’azienda, e lavorato nel giro di poche ore, è un burro di altissimo livello. Ottenuto da panne fresche di centrifuga, secondo uno stringente protocollo, è ricco e profumato: gli aromi sono soavi …
Leggi tutto
— Pasticceria Casali
Via Emilia, 310
Tortona (AL)
I Baci di Dama di Tortona sono biscotti che hanno una lunga tradizione che risale almeno sino alla metà dell’Ottocento. Sono facilmente riconoscibili per il loro colore dorato, per la forma rotonda e sono caratterizzati da una particolare fragranza e delicatezza. Sono composti da due piccoli biscotti di forma ovale o semisferica, uniti da un …
Leggi tutto
— Krumiri Rossi
Via Lanza, 17
Casale Monferrato (AL)
Chi, da bambino, non ha amato quella latta rossa con, disegnato sul coperchio, un uomo con degli strani baffi e uno scudo con una corona sopra? Probabilmente nessuno, perché a tutti piacciono i biscotti Krumiri, una autentica delizia che, dal 1878, viene prodotta dalla industria dolciaria Vincenzo Rossi. E da allora, nonostante l’azienda sia passata …
Leggi tutto
— Le Bancarelle di Elisa
Via Marconi, 6
Monforte d’Alba (CN)
La torta di Nocciole Tonde Gentili è una delle tante delizie che si possono mangiare in Piemonte. Quelle preparate da Le Bancarelle di Elisa (azienda agricola a conduzione familiare che, simpaticamente, si autodefinisce «agritorteria») sono particolari perché sono completamente senza glutine e senza lattosio, adatte quindi a chi è affetto da intolleranze alimentari. Prodotte con …
Leggi tutto
— Pasticceria Coggiola
Via Lorenzo Delleani, 13/F
Biella (BI)
Il Canestrello biellese è un biscotto tipico di questa zona del Piemonte, le cui origini pare risalgano al XVII secolo. Due cialde croccanti racchiudono un ricco ripieno di cioccolato extra fondente, mandorle e nocciole, dai profumi ampi e dal gusto pieno e intenso. La Pasticceria Coggiola ne produce una ottima versione, ricca e saporita. Ma …
Leggi tutto
— Sergio Scaglione
Strada Lavecchia, 6
Nizza Monferrato (AT)
I terreni sabbiosi tra Nizza Monferrato, Incisa Scapaccino e Castelnuovo Belbo sono l’area d’elezione del Cardo Gobbo. Questa pianta si semina a maggio e si raccoglie in ottobre; la pianta cresce naturalmente: non si irriga, non si concima e non si tratta. In settembre, quando sono alti e rigogliosi, i cardi vengono ‘gobbati’: sono piegati …
Leggi tutto
— Giordanino 1912
Corso Vittorio Alfieri, 254
Asti (AT)
La pasticceria Giordanino è una istituzione: esiste dal 1912, con i suoi arredi in legno, con le sue belle vetrine, con i suoi eleganti decori Liberty. È un regno di golosità (imperdibili, per esempio, sono i suoi marron glacé con violette candite e le tante varietà di biscotti) ove spiccano soprattutto tre torte: la Torta …
Leggi tutto
— La Cascinassa
Cascina Verna 2/1
Pavone Canavese (TO)
Il Salame d’la duja (scritto anche, in dialetto piemontese salam d’la doja) è un piccolo insaccato, simile nella forma a una salsiccia, preparato con puro suino (magro e grasso di pancetta), e quindi conservato sotto grasso, per almeno sette mesi, e comunque anche fino a un anno. Testualmente Salame d’la duja significa «salame del vaso», …
Leggi tutto
— Macelleria Marabelli Claudio
Via Giuseppe Garibaldi, 15
Coggiola (BI)
Prodotto tipico della Val Sessera, la Paletta di Coggiola è un prosciutto ottenuto dalla parte centrale della spalla del maiale (taglio ritenuto meno pregiato rispetto alla coscia, che in genere era riservata alle famiglie più abbienti). Tagliata in due parti, la spalla viene posta in una salamoia profumata con bacche ed erbe aromatiche per quasi …
Leggi tutto
— Azienda Agricola Accusani Nilvana
Località Pessinelle, 2
Cartosio (AL)
La Robiola di Roccaverano è un prodotto antichissimo: da oltre mille anni è patrimonio di questa landa del Piemonte, fra le vette appenniniche che dividono la regione sabauda dal mare. Qui i terreni sono scoscesi, ricchi di forre, precipizi e di calanchi: perfetti, quindi, per l’allevamento delle capre. La Robiola di Roccaverano deve essere (così …
Leggi tutto
— Caseificio Rosso
Via Pier Giorgio Frassati, 146
Pollone (BI)
È da un alpeggio chiamato Alpe Maccagno (in comune Alagna Valsesia), a 2200 metri di quota, che prende il nome questo blasonato formaggio, tanto amato dalla regina Margherita e da Quintino Sella. Si tratta di un formaggio a pasta morbida, prodotto con latte vaccino intero crudo. Dopo la rottura della cagliata il Maccagno viene parzialmente …
Leggi tutto
— Associazione Produttori Toma di Lanzo
Frazione Fè, 2
Ceres (TO)
La Toma di Lanzo è un formaggio a latte vaccino crudo intero (o parzialmente scremato per affioramento), a pasta molle o semidura, di media stagionatura (il tempo varia a seconda della grandezza delle forme), che viene prodotto nel territorio della Comunità montana delle Valli di Lanzo, in provincia di Torino. Conosciuto già alla fine dell’Ottocento, …
Leggi tutto
— Consorzio Bra
Corso Dante, 51
Cuneo (CN)
Il formaggio Bra in realtà, storicamente, non si è mai prodotto davvero a Bra, se non in quantità infinitesimali. Si chiama Bra perché i casari, scendendo dalle vallate e dalle montagne intorno, era a Bra che lo commercializzavano. Il Bra, che si produce in due tipologie, Tenero e Duro, è fatto con latte vaccino (di …
Leggi tutto
— Atelier Reale
Via Fossano, 15
Cervere (CN)
Nato nel 2016, giusto a fianco del blasonatissimo ristorante Antica Corona Reale, l’Atelier Reale di Gian Piero Vivalda è un luogo ove si sublimano le eccellenze d’Italia per produrre lievitati, biscotti, grissini e confetture di qualità assoluta. I panettoni e le colombe si posizionano ai vertici: preparati con ingredienti selezionatissimi, colpiscono per lo straordinario profilo …
Leggi tutto
— Domori
Via Pinerolo, 72
None (TO)
Il mondo del cioccolato è tanto vasto quanto goloso. Eppure non si può dire di conoscere davvero il cioccolato se non si è gustata una tavoletta di Criollo 100% (ovvero senza zuccheri aggiunti). Il Criollo è una varietà di cacao assai rara (la sua produzione equivale ad appena lo 0,01% di tutto il cioccolato mondiale), …
Leggi tutto
— Agricola Valsesia
Via Fiume Sesia, 2
Sillavengo (NO)
Fra Novara, Vercelli e le zone collinari della bassa Valsesia si produce la Fideghina, un particolare salume (poco più grande di una salsiccia, dal peso di circa duecento grammi) che contiene carniccio, guanciale, pancetta e fegato di maiale, sale, pepe, vino rosso e spezie, il tutto finemente macinato e quindi insaccato in un budello torto. …
Leggi tutto
— Canelin
Via Acqui, 53
Fraz. Visone – Acqui Terme (AL)
I torroni sono tanti. Ma di Torrone di Nocciola Tonda Gentile delle Langhe c’è ne è uno solo. Ed è quello che Giovanni Verdese produce – dal 1948! – nel suo piccolo negozio, in una frazione di Acqui Terme. Non ci sono ingredienti segreti, ma solo Nocciole, miele, zucchero di canna bianco e albume. Verdese …
Leggi tutto
— Azienda Agricola Mariangela Prunotto
Via Osteria, 14
Fraz. Mussotto – Alba (CN)
Vanto del Roero, la Pera Madernassa è una varietà autoctona che si ritiene nata dall’incrocio naturale fra la Pera Martin Sec e la pera selvatica. Proprio per il suo ristretto areale, la conoscenza della Pera Madernassa è sempre rimasta circoscritta alle famiglie roerine che, apprezzandola per la sua croccantezza e per la sua dolcezza, la …
Leggi tutto
— Agostino Bertelli
Via Goffredo Mameli, 23
Gavi (AL)
A Gavi c’era una antica usanza: preparare, con le parti di risulta della macellazione, la Testa in cassetta. Lingua, muscolo della spalla e testina di vitello, con l’aggiunta di un po’ di gola di maiale, venivano fatti a lungo bollire in acqua salata. Erano poi disossati e quindi sminuzzati al coltello, fino quasi a diventare …
Leggi tutto
— Domenico Forneris
Frazione Piano – Tetti Miclot, 1
Entracque (CN)
Il paese di Entracque è noto, sin dalla fine dell’Ottocento, per la produzione di ottime patate, così particolari che il loro seme veniva comprato dalle zone confinanti. Qui la coltivazione viene effettuata, oggi come un tempo, con tecniche semplici e poco meccanizzate: sono le particolari condizioni di altitudine, conformazione del terra – che è ricco …
Leggi tutto
— Azienda Agricola Cavagliato
Via Carmagnola, 155
Poirino (TO)
Con la dizione di Peperone di Carmagnola si indicano i peperoni coltivati in un’area di ventisei comuni, fra la provincia di Torino e quella di Cuneo, su terreni particolarmente vocati, ricchi di sostanze minerali. In realtà il Peperone di Carmagnola non è ‘uno’, le varietà sono cinque, differenti nella forma: Quadrato, Quadrato lungo, Lungo (o …
Leggi tutto
— Cascina Raflazz
Località Viola, 19
Paroldo (CN)
Il formaggio Murazzano è un latticino assai raro, prodotto in piccole quantità. Viene fatto, solo nell’Alta Langa, con il latte della Pecora delle Langhe, un animale ben riconoscibile per il suo muso curvo e per il bianco vello (a cui è possibile aggiungere una piccola quantità di latte vaccino, cosa che è obbligatoria riportare in …
Leggi tutto
— Agrimontana
Via Camillo Benso conte di Cavour, 185
Loc. Ponte della Sale – Borgo San Dalmazzo (CN)
Era il 1972 quando Luigi Bardini fondava Agrimontana, un’azienda che ha nel marrone candito il suo prodotto vessillo. Da allora tanta strada è stata fatta: il piccolo laboratorio è ora uno stabilimento all’avanguardia, capace di produrre – nella massima qualità (perché i procedimenti sono sempre quelli tradizionali) – una vasta gamma di prodotti d’eccellenza capaci …
Leggi tutto
— Al Mülin d’Barot
Via Giacomo Matteotti, 14
Lanzo Torinese (TO)
Il primo riferimento alle Paste di meliga (biscotti di farina di mais) si trova nel volume Confetturiere piemontese (1790) ove si scrive di certe «michette di meliga». Questa testimonianza ben esemplifica quanto questi biscotti – tipici del Monregalese e del Torinese – siano diffusi nella cultura gastronomica delle terre sabaude. Le Paste di meliga sono …
Leggi tutto
— Associazione Produttori Formaggio Bettelmatt
Via Provinciale, 63
Premia (VB)
Prodotto in estate, solo nei nove alpeggi della Val Formazza, il Bettelmatt è il sovrano dei formaggi piemontesi. Di origine antichissima (si parla di questo formaggio già nel XIII secolo), il Bettelmatt continua a prodursi, in quantità assai limitate, ancora oggi secondo i metodi dei tempi passati: il latte vaccino crudo intero viene lavorato appena …
Leggi tutto
— Consorzio del Porro di Cervere
Piazza Umberto I, 1
Cervere (CN)
Il Porro di Cervere è un unicum nel panorama della coltivazione di questo ortaggio. Viene coltivato su terreni di origine alluvionale, composti da limo, sabbia fina e calcare, lungo il corso del fiume Stura. La buona insolazione e ventilazione permettono alle piante di crescere sane, sviluppandosi in altezza ma mantenendo comunque una bassa percentuale di …
Leggi tutto
— Azienda Agricola Barberis
Strada San Lorenzo, 10
Cortemilia (CN)
Dici Langhe e pensi a: tartufo, Barolo e… nocciola! Ecco la ‘santa’ trilogia della gastronomia piemontese. La Nocciola Tonda Gentile Trilobata, che nasce nei noccioleti dell’Alta Langa, è una eccellenza dell’agricoltura di queste terre. Si presenta liscia, con il guscio sottile ma assai duro, croccante e dolce da cruda, e profumatissima e soave quando, tostata, …
Leggi tutto
— Consorzio Riso di Baraggia
Via Fratelli Bandiera, 16
Vercelli (VC)
Fra Vercelli e Biella, a destra del fiume Sesia, si estende la baraggia, un particolare terreno, piatto e con una alta presenza di argilla. È qui, ai piedi delle montagne, che si estendono le risaie allagate: è qui che nasce il Riso di Baraggia Biellese e Vercellese, l’unico riso italiano che si fregia della Denominazione …
Leggi tutto
— Associazione dei produttori della Tinca Gobba Dorata del Pianalto di Poirino
Via Cesare Rossi, 5
Poirino (TO)
I pesci d’acqua dolce sono bellissimi: hanno forme e colori molto differenti fra loro ma tutti affascinanti. Fra questi la tinca, con il suo colore dorato che vira sul rame e la sua pelle senza squame, è magnifica. Particolarmente ricercata per la finezza e la delicatezza delle sue carni, la tinca è un pesce che …
Leggi tutto